Dalle principali città in tre ore con “Three Hours From” di Lonely Planet

  • Home
  • Mondo
  • Dalle principali città in tre ore con “Three Hours From” di Lonely Planet
Three Hours From
Tempo di lettura stimato: 4 minuti

Leggere libri non è una delle mie passioni più grandi, lo ammetto, a meno che non si tratti di guide turistiche (qualcuno ha detto Lonely Planet?).
Proprio per questo motivo, per il fatto che apprezzo la casa editrice australiana, ho deciso di parlarvi di una loro nuova uscita: “Three Hours From”.

Dettagli tecnici

Si tratta di un libro illustrato di 304 pagine a colori, in lingua inglese, ideale come regalo per amici e parenti amanti dei viaggi.
Descrive quali centri visitare assolutamente, in meno di 3 ore, da oltre 60 città e capitali del mondo.

È uscito lo scorso Settembre e lo si può trovare a: 21.50€ versione con copertina rigida, altrimenti a 15.05€ per la versione eBook, entrambi sullo Store Ufficiale, oppure a partire da 15.65€ su Amazon.

La prossima release del libro è prevista per Settembre 2024.

Lonely Planet è una casa editrice australiana che dal 1972 si occupa di curare guide turistiche in tutto il mondo.
Il tutto nacque da “Across Asia on The Cheap”; si tratta di un libro di circa 94 pagine, pubblicato da Tony Wheeler e sua moglie Maureen a Sydney, che racconta un viaggio attraverso Europa, Asia ed Australia seguendo le orme della spedizione in Estremo Oriente (da Londra a Singapore), del 1955-56.
Una foto dei fondatori, con il loro primo libro.

Fondatori Lonely Planet

Mi va di parlarvi di questo libro perché ritengo combaci con la filosofia ed il tipo di articoli turistici disponibili qui, su Squerz; mi piace raccontare le mie avventure in giro per il mondo, come visitare varie capitali in quattro giorni, poiché, spesso, ritengo che quattro siano i giorni ideali per visitare (almeno per la prima volta) una città, una capitale, un paese e le sue aree limitrofe più caratteristiche.


I contenuti di Three Hours From

Infatti, vengono citati più di 60 luoghi nel mondo, fra i cinque continenti (suddivisi per aree), più amati da Lonely Planet: da Cape Town a Brisbane, senza dimenticare i nostri patrimoni Milano e Roma, fino ad arrivare a Kathmandu.
Vengono inclusi dai 12 (per le città) ai 18 (per le capitali) fra le più eccitanti avventure, zone di culto, esperienze culinarie, temi originali, eventi musicali e festival, radicati in ogni singolo posto proposto.

Il tutto viene intercalato mediante splendidi scatti, illustrazioni grafiche molto divertenti e cartine informative (una cartina per ogni città/capitale e, per ciascuna di esse, vengono indicati tutti i punti di interesse).

I tempi di percorrenza riportati nel libro fanno riferimento a spostamenti via terra, in particolar modo con autobus, treni ed automobile.
La maggior parte dei siti, hanno una pagina web con relative informazioni.

Una pagina a titolo di esempio: Singapore e cosa visitare nei dintorni.
In un’ora di treno si può raggiungere Pulau Binton, in due ore la parte sud dell’isola (con la nave) piuttosto che il villaggio Lorong Bungkok (che dista un’ora e mezza da Singapore, con l’autobus).

Milano e Roma in Three Hours From by Lonely Planet

Tra i vari territori inclusi, vi voglio illustrare la capitale politica e la capitale del business del nostro stivale, riportando i contenuti del libro.

Sia per Milano che Roma, vi sono numerose note con consigli culinari Made in Italy.

Milano

Lonely Planet non poteva di certo rinunciare alla capitale degli affari ed una sezione dedicata, tantomeno ai punti di intrattenimento nei territori limitrofi al gioiellino lombardo.
Le aree citate sono tutte raggiungibili in treno; infatti, tutti tempi di percorrenza riportati nel libro, fanno riferimento agli spostamenti su rotaie (regionali di trenitalia e trenord, per lo più).
Le regioni trattate sono: Veneto, Liguria, Lombardia e Toscana.

Un'ora da MilanoDue ore da MilanoTre ore da Milano
BergamoVeronaLe cinque terre
PaviaLa zona del Franciacorta (tra Brescia ed il Lago di Iseo), nota per i suoi vini
Lago Maggiore e Palazzo BorromeoLago di Como e Villa Carlotta
GenovaDuomo di Firenze
ParmaVenezia ed il suo carnevale
Lago di Lugano

Roma

Roma è un salotto a cielo aperto, lo si sa.
Passeggiare per Roma è uno stupore continuo, sebbene uno l’abbia già vista, e Lonely Planet non poteva fare a meno di citare luoghi noti sia nel cuore che fuori dalla capitale.

Vengono descritte sia rotte moderne che antiche, fra castelli, acropoli vintage, laghi, viste uniche e destinazioni culinarie.
Tutte sono raggiungibili in al più tre ore, in treno ed in macchina.

Le regioni raggiunte sono: Lazio, Campania e Umbria.

Un'ora da RomaDue ore da Roma
Castelli RomaniLago della Duchessa
TivoliUmbria Jazz Festival
OstiaReggia di Caserta
Lago di BraccianoSperlonga
Santa MarinellaLa Giostra della Quintana a Foligno
Castel GandolfoPompei
Infiorata di GenzanoAssisi
Ostia Antica
Cerveteri
Napoli
Orvieto

Il mio commento

Non posso che consigliare questo libro; ho apprezzato molto il design, la grafica e la cura dei dettagli nei vari contenuti esposti. La disposizione di questi ultimi è piuttosto intuitiva ed ordinata.
Mi sono piaciute le immagini scelte ed i materiali utilizzati: si sente e si vede che è un libro di qualità.
Unica nota: alcune capitali e città sarebbero state da curare un pochino meglio, personalmente avrei messo qualcosa di più ricercato ed originale.

È perfetto quando si decide di andare da qualche parte, senza impegno.

Three Hours From di Lonely Planet

da 15.05€
9.6

Immagini

9.5/10

Originalità/Ricercatezza contenuti

9.0/10

Qualità

10.0/10

Layout e Design

10.0/10

Cura del dettaglio

9.5/10

Pros

  • Contenuti interessanti
  • Immagini e grafiche scelte
  • Chiarezza dei contenuti
  • Informazioni sufficienti ed attendibili per ciascun punto di interesse

Cons

  • Peso del libro
Tags:

Greta Cavedon

Ciao ✋🏻, io sono Gretaas e sono una nerd inside! 💻 Gli ingredienti della mia amata vita sono pochi ma buoni: informatica, musica 80s e Disco, correre e viaggiare. 👧🏻 Saltuariamente e sarcasticamente scrivo su Squerz, il mio sito un po' naïf! 💡