Melascrivi, guadagnare online scrivendo articoli e traduzioni | Recensione

  • Home
  • Web
  • Melascrivi, guadagnare online scrivendo articoli e traduzioni | Recensione
Melascrivi recensione

Melascrivi è una piattaforma Made in Italy di content marketplace (paid to write) dove editori ed autori si incontrano attraverso la stesura, la traduzione e la correzione di articoli.

La piattaforma funge da tramite per editori ed autori; una volta iscritti, Melascrivi offre l’opportunità di scrivere articoli, correggere bozze altrui (proofreader) e tradurre testi per editori.
Per ciascun ordine, tipo di servizio ed in base alla propria esperienza nella piattaforma, si verrà pagati.

È una piattaforma aperta a tutti, non serve avere social network o siti dove pubblicare contenuti, tantomeno lauree o diplomi, basta sentirsi preparati!

Melascrivi nel dettaglio

Questa piattaforma è l’ideale per chi, nel tempo libero, vuole scrivere qualche articolo, tradurre testi o correggere bozze(*) senza molte pretese ma in totale libertà.
Sì, perché una volta che un autore ha scritto ed inviato un articolo, tutti i diritti passano in mano all’editore che potrà pubblicarlo ovunque a suo nome e modificarlo a piacimento.
In compenso, ciascun articolista ha la possibilità di scrivere liberamente testi selezionati in base ai propri interessi, seguendo le richieste del cliente (editore).

Inoltre, ogni articolo scritto deve essere originale; ciascun contenuto che verrà mandato all’editore verrà revisionato mediante un servizio esterno per verificare che non vi sia oltre il 7% di testo copiato da altri siti, pena il blocco per 7 giorni dal servizio, se si supera il 25% di plagio vi sarà l’espulsione immediata dalla piattaforma.

(*)per quanto riguarda il correttore di bozze, questo lavoro è possibile solo dopo aver raggiunto un certo livello ed una certa esperienza nella piattaforma.


L’iscrizione

L’iscrizione a Melascrivi è totalmente libera e gratuita; una volta che effettuate la registrazione e vi candidate per uno o più servizi, dovrete svolgere una prova per ciascuno di essi per vedere se siete all’altezza.
Ad esempio, se vi candidate come articolisti, Melascrivi vi fornirà un tema sul quale voi dovrete redarre un testo con un certo numero di parole e titoli.
Se invece vi candidate come traduttori, dovrete tradurre un testo nella lingua target.

Ciascuna prova verrà verificata dal team della piattaforma e, se avrete svolto un buon lavoro, otterrete la possibilità di candidarvi come traduttori o articolisti per svolgere i compiti richiesti (traduzione testi ed articoli).

Un esempio di prova di traduzione su Melascrivi.

Categorie

Una volta iscritti, avrete la possibilità di selezionare fino ad 8 categorie che più rispecchiano i vostri interessi, utili per mostrarvi servizi a voi affini.

Ad esempio, a me il cinema non interessa molto, non avendolo selezionato fra le categorie non mi troverò mai a dover scrivere un articolo inerente ad esso.
Nota importante, le categorie scelte non possono essere modificate in futuro.

I tipi di articolo proposti per categoria possono essere: guide, recensioni ed how to, informazioni e news, consigli, opinioni, schede prodotto, trascrizioni video e molto altro ancora.

Stelle e Livelli di Qualità

Superato il test d’ingresso, ciascun autore otterrà un punteggio minimo (in stelle) per accedere allo step successivo: la stesura di articoli.
Quando sarete abilitati allo step 2 (la stesura di articoli vera e propria), incontrerete vari livelli di qualità:

  • Iniziale (1 stella) | Costo per parola: 0.008€,
  • Base (2 stelle) | Costo per parola: 0.010€,
  • Intermedio (3 stelle) | Costo per parola: 0.012€,
  • Avanzato (4 stelle) | Costo per parola: 0.015€,
    • Redazione Base (4 stelle) | Costo per parola: 0.012€ +fee in base al progetto,
    • Redazione Professionale (4 stelle) | Costo per parola: 0.05€ +fee in base al progetto.

Il raggiungimento dei vari livelli sarà possibile grazie ai feedback lasciati dagli editori.

Più si avanza di livello, maggiore sarà l’esclusività e la quantità di articoli disponibili per utente.

Le tariffe

Per ciascun servizio, il sito offre una tabella costi: sia per quanto riguarda la parte di scrittura che traduzione.

Il sito presenta sei livelli (per articolisti), che variano in base all’esperienza nella piattaforma di ciascun utente, più si sale di livello più il compenso sarà alto.
Il costo di un articolo di 800 parole, per esempio, per un novizio ammonta a 6.80€ (0.008€ a parola), mentre per un professionista sono più di 40 euro (0.05euro a parola + fee per progetto).

Ciascun autore dovrà correggere da sé il proprio articolo prima di inviarlo all’editore (che potrebbe aver assunto un correttore di bozze), per evitare di dover apportare correzioni e perdere punti (dunque centesimi dal saldo finale).

Una volta completato un ordine, si riceverà un feedback da parte di chi ha commissionato l’articolo, ideale per avanzare di livello e ricevere future retribuzioni migliori.

La mia esperienza su Melascrivi

Dopo un mese da quando sono iscritta alla piattaforma, ho avuto l’opportunità di scrivere il mio primo articolo in base alle mie preferenze.

Per acaparrarsi un articolo sulla piattaforma (almeno per il livello iniziale) c’è un metodo tanto semplice quanto tempistico (una sorta di “chi primo arriva, meglio alloggia”); una volta iscritti, nella pagina principale vi trovere davanti ad una lista dove, quando disponibili, vengono inseriti gli ordini da completare (articoli e traduzioni).

Solitamente gli articoli disponibili sono davvero pochi e vengono presi subito in carico, si viene avvisati (a qualsiasi ora, anche di notte) via e-mail quando un articolo è disponibile, perciò se si arriva troppo tardi si rischia di non trovare nulla.

La lista degli articoli disponibili, puntaulmente vuota, su Melascrivi.

Dunque, ho avuto la fortuna di accedere alla lista al momento giusto (qualche minuto prima non c’era nulla di disponibile) e prendermi carico di un ordine.


Prima di decidere se accettare o meno l’incarico, si potrà leggere un “brief” con le richieste del committente.
Nel mio brief le richieste erano le seguenti (le cito pedissequamente):

  • L’articolo dovrà essere una guida all’acquisto.
  • Il testo dovrà essere suddiviso in paragrafi. Ogni Paragrafo dovrà avere il proprio titolo.
  • Importantissima l’ottica SEO.
  • Inserire tutte le parole chiave in modo naturale e scorrevole inserendo gli articoli dove serve.
  • Le parole chiave naturalmente dovranno essere ripetute più volte.
  • Dovrai parlare delle tipologie, delle funzioni, delle caratteristiche e di come scegliere il miglior modello sul mercato.
  • Infine dovrai parlare dei migliori 5 prodotti (da noi forniti in “Ulteriori Dettagli” – Ulteriori Dettagli conteneva dei link ai prodotti da recensire –).
  • Per ciascuno dei 5 prodotti dovrai scrivere una recensione (caratteristiche, dimensioni, funzioni, materiali etc.. pro e contro).
  • Non inserire MAI il prezzo di un prodotto. Per avere il massimo del punteggio inserire il grassetto.
  • Se la linea guida non sarà seguita e l’articolo non verrà scritto in ottica SEO, questo verrà rifiutato.

Accettata la proposta, se vi renderete conto che non siete in grado di sostenerla, potrete rifiutarla (non so se ciò costerà qualche pena in termini di punteggio).
Inoltre, avrete un tempo ben definito entro il quale dovrete consegnare il lavoro (nel mio caso, avevo a disposizione 48ore).

È possibile visionare il brief anche una volta accettato l’incarico.

La stesura dell’articolo

Nel mio caso, il mio articolo è stato accettato dopo un giorno dalla consegna.

Ho scritto l’articolo in un classico editor di testo sul mio PC, poi l’ho copiato ed incollato nell’apposito spazio destinato al caricamento del testo.

Come potete vedere voi stessi dall’immagine, sotto al box di testo vi è un contatore. Quest’ultimo conta il numero di parole scritte (avverbi e congiunzioni esclusi) ed il relativo guadagno, è dinamico poiché si aggiorna talvolta aggiungete o cancellate parole.

Nella parte dedicata ai dettagli dell’ordine (sulla destra) avrete le linee guida su come scrivere l’articolo, la data di scadenza, il numero di parole richieste, l’ID dell’ordine e dei pulsanti utili per fare domande all’editore.


Prima di confermare la consegna dell’articolo, si dovranno accettare i seguenti termini.

Una volta accettati i termini ed inviato l’articolo, quest’ultimo verrà valutato e revisionato.

Se verrà accettato, troverete il titolo dell’articolo fra la lista dei “Miei Articoli”.

Io non saprò mai dove verrà pubblicato il mio articolo, in quanto non è compito dell’editore comunicarlo.
Potrebbe anche essere pubblicato in una rivista.

Il pagamento

Per ogni articolo è definito un range di parole che devono apparire nel testo, escluse le stopwords (avverbi, segni e congiunzioni).
Se si raggiunge il numero massimo di parole richieste la retribuzione può essere massima, altrimenti sarà pari alla tariffa del vostro livello per il numero di parole all’interno del testo (per esempio, un entry level guadagna 0.008€ a parola, se il testo richiesto dovrà essere di 750-800 parole, scrivendo 750 parole si potrà ambire a 0.008€ x 750parole=6€ / altrimenti, numero di parole scritte * tariffa del proprio livello).

Il pagamento può essere riscosso una volta raggiunta la soglia minima di 25euro (ciò comporta la stesura di almeno tre articoli di 800 parole ed uno di 725, ma non è detto perché potrebbero esserci articoli in cui il numero di parole richieste è inferiore).

Il costo di ciascun servizio offerto (costo parole x parole per articolo) è netto ed esente da iva o percentuale che va alla piattaforma.

Servizio Clienti

Ho contattato la prima volta il servizio clienti via email ([email protected]) per richiedere alcune informazioni ed ho ricevuto una risposta seria ed in tempi rapidi (in 7ore e 15 minuti poiché ho inviato il mio messaggio di notte).

Mi è capitato di dover ricontattare il servizio clienti una seconda volta perché, una volta entrata nella piattaforma con il mio account, mi sono ritrovata (per qualche secondo) all’interno dell’account di un’altra persona (ho visto una lista con 7 titoli di articoli scritti da questa persona ed i relativi guadagni).
Anche per questa volta, la risposta è stata immediata nonostante non sia rimasta molto soddisfatta della Privacy del sito.

N.B. Per il problema legato alla Privacy, mi hanno risposto che probabilmente implementeranno qualche funzionalità per risolvere il problema da me riscontrato ed evitare che riaccada a qualcun altro.

Il mio pensiero personale sulla piattaforma

L’idea della piattaforma è carina, perché offre lavoro dando ampio respiro agli autori; si può scegliere se accettare o meno un incarico, come scrivere ed impostare un testo e quali contenuti inserire.
Mi piace un po’ di meno la “selezione all’ingresso”; essendoci pochi articoli disponibili e tanta concorrenza (almeno, per il mio livello), aggiudicarsene uno è davvero difficile.
Inoltre, è vero che crescendo di livello le remunizioni sono più alte ma 0.008€ a parola per articolo (per un utente appena iscritto), a mio avviso sono pochi (specie per la gavetta che c’è da fare per scriverne uno).

Infine, sebbene sappia che a molti può andare bene o non interessare la cosa, non mi piace la politica di non avere perlomeno la propria firma sui contenuti.


N.B. Mi rendo conto che la disponibilità degli ordini non sia dipesa dalla piattaforma ma da chi richiede il servizio, probabilmente nel lungo andare le cose andranno meglio, capisco anche che la politica “first in, first out” sia la più efficace (perché garantisce la produzione di articoli nel minor tempo possibile – non sono né i primi né gli ultimi ad attuare tale metodo lavorativo – ).
Ciò, però, comporta il fatto che alcune persone volenterose non riescano mai a scrivere niente.

Per ulteriori informazioni, vi invito a controllare il dettagliato sito web.

In copertina: Kaitlyn Baker | UnSplash.

Melascrivi, piattaforma di Content Marketing

8.1

Idea

10.0/10

Disponibilità ordini

5.0/10

Grafica del sito e fruibilità

7.0/10

Varietà prodotti offerti

8.5/10

Servizio Clienti

10.0/10

Pros

  • Idea
  • Libertà di scrittura
  • Servizio clienti

Cons

  • Difficoltà ad accaparrarsi ordini
  • Retribuzione bassa per gli entry level
  • Diritti d'autore non pervenuti
  • Remunizione bassa rispetto quanto richiesto
  • Privacy discutibile
Tags:

Greta Cavedon

Ciao ✋🏻, mi chiamo Greta e sono una nerd inside! 💻Gli ingredienti della vita sono pochi ma buoni: informatica, musica (specie Disco, 70s ed 80s), correre e viaggiare. 👧🏻 Saltuariamente e sarcasticamente scrivo su Squerz, il mio sito un po' naïf! 💡