4 minuti

Indiscrezioni, molte indiscrezioni stanno emergendo nel mondo del web in merito alla fiera più importante del mondo in ambito della telefonia mobile e, perché no, anche del mondo hi-tech in generale. Sto parlando del chiacchieratissimo MWC.

Tra pochissime ore, dal 26 febbraio al 1 marzo, si terrà il Mobile World Congress a l’Hospitalet de Llobregat a Barcellona.

Huawei, Xiaomi, Sony, Samsung, Seat, LG, Energizer, Alcatel Nokia, Asus, HTC, Archos ed i cinesoni UleFone, Doogee sono solo alcuni dei marchi che presenteranno i loro nuovi gioiellini in anteprima mondiale e noi saremo pronti ad accoglierli.
Non vi parlo solo di telefoni, appunto, ma anche di accessori dedicati alla telefonia, intelligenze artificiali e prodotti che si interfacciano in maniera “intelligente” con i nostri dispositivi mobili, al fine di semplificarci sempre di più la vita e le ‘gesture’ quotidiane (se vogliamo usare un termine proprio).


La parola chiave per Huawei è sicuramente “nuovi orizzonti”, con un occhio di riguardo all’internet delle cose (IoT) mentre la francese Archos si affaccia al mondo “borderless” senza timore.
Asus richiama il primo numero primo di Einstein, il “5”, la compagnia telefonica Tre Irlandese lancia delle frecciatine a mo’ di Cupido, su Twitter, attinenti al nuovo Xperia di Sony.
Samsung dimostra tutta la sua creatività e fantasia riciclando il design delle scocche dei modelli precedenti (giusto per non discostarsi troppo dalle mosse di Apple, ehem) e Xiaomi è pronta a lanciare il nuovo top gamma futuristico a prezzo imbattibile, mantenendo quell’antiestetico bollino melinda nella scocca posteriore come lettore di impronte.
Energizer passa alla concorrenza con un dispositivo con autonomia da fare invia ai powerbank più soffisticati!
Lg pronta a lanciare un dispositivo serie “S” da 256GB e cos’altro ancora?
Ah sì, l’affinità fra Nokia e Qualcomm nello sperimentare la rete 5G è alquanto interessante!


Nokia

La finlandese ritorna ancora una volta in pista, portando con sé grandi novità visto il successo dello scorso 3310 presentato sempre al MWC!
Quest’anno ha deciso di presentare un altro terminale “old school”, il quale ha fatto storia nel boom dell’azienda.

Sto parlando del nuovissimo 8110 Banana Yellow; riporta in auge lo stile del 8110, a forma di “banana”, con display a colori, fotocamera posteriore e rete 4G. Con il nuovo 8110 ci potremmo collegare sui nostri social preferiti, usufruire dei servizi Google (tra cui Google Maps e Google Assistant), sincronizzare contatti e ricevere persino email.
Disponibile nelle varianti giallo e nero, a partire da 79€ da maggio.

Passando alla linea smartphone, troviamo in pole position il nuovo Nokia 1; il nuovo terminale da soli 99€, con 1GB di RAM ed Android Oreo Go edition, una versione “light” del sistema operativo di Google più diffuso al mondo.

Se Nokia 1 è troppo “riduttivo”, ci pensano i fratellini Nokia 6 e Nokia 7 Plus ad allegerire le nostre giornate.
Nokia 7 Plus è un phablet da 6 pollici, doppia fotocamera posteriore (un grandangolo da 12MP ed una fotocamera da 13MP con zoom ottico 2x), processore Qualcomm Snapdragon 660 ed una batteria da 3800mAh ed il tutto ad un prezzo imbattibile di 399€.
Se 6 pollici sono troppi, Nokia 6 potrebbe fare al caso vostro.
Nokia 6 con display da 5.5 pollici Gorilla Glass, scocca in alluminio, chip Snapdragon 630, doppia fotocamera posteriore dual-Sight, con ottiche Zeiss, ricarica rapida con USB Type-C e sistema operativo Android Oreo.
Nokia 6 sarà disponibile nelle tre varianti: nero e rame, bianco e argento, blu e oro, con 3GB di RAM e 32 di memoria oppure 4GB di RAM e 64GB di storage.
Il prezzo sarà inferiore a Nokia 7 Plus, partendo da 279€.

Dulcis in fundo, il rivisitato Nokia 8 Sirocco.
Nokia 8 Sirocco è il nuovo top gamma di Nokia, il quale si scontra con i nuovi top gamma tra cui Samsung S9, Huawei P20 ed LG V30. Nokia 8 monta una doppia fotocamera con ottiche Zeiss, display edge (ossia con bordi curvi) pOLED da 5.5 pollici, Android Oreo stock (come per la versione dei terminali di Google o One Plus) e molte altre novità interessanti.
Nokia 8 Sirocco sarà disponibile a partire da 799€.

Nokia MWC 2018

I nuovi prodotti Nokia presentati a questo MWC. A partire da sx: Nokia 1, Nokia 8 Sirocco, Nokia 7 Plus, Nokia 6 e Nokia 8110.

Samsung

Se la serie 8 di Samsung vi è piaciuta, preparatevi per la linea S9.
Sto parlando dei nuovi Samsung Galaxy S9 da 5.9″ e Samsung Galaxy S9 Plus da 6.2 pollici.
I cambiamenti estetici sono inesistenti perché il restiling fatto è minimo, cambia principalmente la posizione del sensore di impronte posteriore che non è più accanto alla fotocamera ma è spostato inferiormente a quest’ultima.

S9 e S9 Plus

Per quanto riguarda la parte hardware: S9 Plus è in assoluto il protagonista indiscusso, 6GB di Ram, contro i 4GB sulla versione S9, doppia fotocamera posteriore da 12MP (quello superiore F1.5/2.4, quello inferiore F2.4) con riduzione del rumore del 30% rispetto S8, tecnologia avanzata e possibilità di fare video con il Super Slow Motion a 960fps, fotocamera frontale da 8MP a F1.7.
Batteria da 3000mAh ed un peso di 163g per S9, 3500mAh per S9 Plus e 189g.

Tre colorazioni disponibili a partire da 899€.

MWC Samsung 2018

Samsung Galaxy S9 e S9 Plus.

Huawei

La cinese Huawei punta ai nuovi prodotti per questo MWC, rimandando il lancio del P20 a marzo.
Per nuovi prodotti si intende Huawei Matebook X Pro e Huawei Mediapad M5 10 (Pr0).

Huawei Matebook X Pro

Huawei Matebook X Pro è uno dei laptop più slim di sempre, con uno spessore di 14,6mm, display “borderless” da 13,9” fullView 3K (risoluzione 3000x2000px) touch screen ed un peso di 1,33kg.
Le versioni commercializzare sono due; con processore Intel Core i5 e i7 di ottava generazione e scheda grafica dedicata NVIDIA GeForce MX150 con 2GB di Ram GDDR5.
8 o 16GB di RAMDDR3 da 2133MHz e SSD da 256 o 512GB.
Scheda audio Dolby Atmos Sound System.
Autonomia stimata fino a 12h di riproduzione video 1080p o 15h di navigazione, grazie ad una batteria da 57,4Wh ed un basso consumo energetico.
Il pulsante di accensione ha integrato il lettore di impronte digitali.
Sulla parte sinistra vi sono due porte USB Type-C, di cui una supporta la Thunderbolt 3, e l’uscita per il jack audio da 3.5mm mentre nella parte destra l’attacco per l’alimentatore da 65W.
Il Matebook X pro sarà disponibile nelle due colorazioni Space Grey e Mystic Silver e scocca in alluminio con rifinitura ruvida a taglio diamantato, sistema operativo Windows 10.

Huawei Matebook X Pro sarà disponibile in Italia a partire da 1499€ (per la versione base con chip i5, 8GB di RAM e 256GB di storage).

Huawei Mediapad M5 10 Pro

Huawei Mediapad M5 10 Pro è il nuovo tablet di Huawei.
Dalla serie M3 alla serie M5, con processore Kirin 960, 4GB di RAM e 32 o 64GB di storage, display da 10 pollici e risoluzione 2560x1600px.
Le cornici sono molto sottili ed il tasto di accensione fisico è posto su un lato, dotato di sensore di impronte digitali.

Huawei MWC 2018

Huawei Matebook X 10 Pro.

Stay Tuned per le prossime news!

Previous post

La mia riflessione sulla Dipendenza da Dispositivi Elettronici

Next post

Sony Xperia presenta i nuovi XZ2 e XZ2 Compact al MWC

Greta Cavedon

Greta Cavedon

Hola!
Sono Greta, autrice di Squerz! Tutto quel che vedrete qui dentro beh.. È frutto di taaanta passione, voglia di fare ed un pizzico di follia!