2 minuti

Stasera, 5 giugno 2017, si è tenuta a Cupertino la World Wide Developers Conference (WWDC); la conferenza di Apple per gli sviluppatori, dedicata alla presentazione dei nuovi prodotti, applicazioni e degli aggiornamenti software.
Come ogni anno, il WWDC porta una ventata di aria fresca in casa lanciando sfide e nuovi prodotti, proprio come accade oggi con iPad Pro ed iOS 11.

Stiamo parlando del nuovo top di gamma della linea iPad, iPad Pro: il terzo per la fascia Pro, la fascia che ha debuttato nel 2015 con il primo 12.9 pollici, con un display retina, più luminoso e meno riflettente, nei modelli da 10.5 pollici (a metà tra le versioni 9.7 dello scorso anno e 12.9 del 2015) e 12.9 con la versione pro. Cornici ridotte del 40%, chip A10X Fusion con architettura a 64bit e sei core, il quale permetterà di avere prestazioni del 30% superiori rispetto al modello precedente (ad esempio, realizzare video in 4K o creare rendering in 3D in maniera più fluida), autonomia di 10h, storage interno di base da 64GB (uploadabili a 256GB512GB (memoria non espandibile), sia Wi-Fi che LTE), fotocamera posteriore da 12MP come quella di iPhone 7.
Supporta, ovviamente, Apple Pencil.

iPad Pro | Fonte: Apple.com

iOS 11 su iPad Pro (iPhone e iPod touch di 6^ generazione)

Una delle svolte più interessanti di questo keynote è sicuramente l’aggiornamento al nuovo sistema operativo mobile iOS 11; la cosa che più salta all’occhio è sicuramente il multitasking ed il dock che, invece di avere le solite quattro applicazioni preferite dall’utente, avrà più icone (come nella versione desktop dei Macintosh) con le quali switchare alla modalità multitasking. La modalità multitasking ci aiuterà, aprendo delle finestre laterali nelle quali svolgere le funzioni di ciascuna applicazione, ma in maniera “lite” (come un centro notifiche su pc).
Feature interessante è il centro di controllo (che mi auguro rivisitino) personalizzabile e completamente rivisitato, nel quale inserire tutte le funzioni più utilizzate (torcia, orologio, fotocamera, luminosità, volume, player etc..), raggiungibili semplicemente portando in alto il classico menù a tendina.

iOS 11 | Fonte: TheVerge

Vi parlo di iOS 11 su iPad Pro perché trovo interessanti le nuove introduzioni, ideali per un display superiore ai 9 pollici (o anche 7.9 per il mini); novità come “Drag and Drop” che darà la possibilità all’utente di avere un’interfaccia grafica a più finestre nelle quali lavorare, come quelle di un computer, implementata la funzione “Quick Type” che permetterà di switchare, su tastiera, dalle lettere a simboli, come dalla  lettera ‘S’ al cancelletto/hash ‘#’ semplicemente strisciando verso di se il tasto virtuale.
L’introduzione della directory “Files” è una applicazione nel quale cercare un file di testo, video, audio, immagine piuttosto che una cartella, un tag o i documenti utilizzati recentemente.
Si parla anche di iCloud, finalmente supporterà i client: Dropbox, Google Drive, Box, OneDrive di Microsoft, Adobe Creative Cloud e molti altri servizi di condivisione e conservazione dati online.

La miglior release iOS per iPad di sempre!

iOS 11 su iPhone e iPad Pro

iPad Pro sarà disponibile su Apple Store e rivenditori ufficiali dal 13 giugno, a partire da:

  • 739€ per la versione base da 64 con display 10.5″, connessione Wi-Fi e 4G, oppure 256/512GB, nelle classiche quattro colorazioni (grigio siderale, argento, oro e oro rosa).
  • 909€ per la versione base da 64 oppure 256/512GB, con schermo da 12.9 pollici e rete cellulare 4G/LTE o solo Wi-Fi, nelle tre colorazioni (grigio siderale, argento e oro).

Per maggiori dettagli visitare il sito ufficiale.
Contenuto della scatola: iPad, alimentatore e cavo da lightning a 8 pin a USB. Sistema operativo di nascita iOS 10.


iOS 11 sarà disponibile in download gratuito dal prossimo AUTUNNO!
I dispositivi che supporteranno l’aggiornamento saranno i seguenti:

  • iPhone 7 Plus
  • iPhone 7
  • iPhone 6S Plus
  • iPhone 6S
  • iPhone 6Plus
  • iPhone 6
  • iPhone SE
  • iPhone 5S (2013)
  • iPod Touch 6^ generazione (2015)
  • iPad Pro 12.9 (2^ generazione, anno 2016)
  • iPad Pro 12.9 (1^ generazione, anno 2015)
  • iPad Pro 10.5 (2017)
  • iPad Pro 9.7″ (2016)
  • iPad Air 2 (2014)
  • iPad Air (2013)
  • iPad (5^ generazione, anno 2017)
  • iPad Mini 4 (2015)
  • iPad Mini 3 (2014)
  • iPad Mini 2 (2013)

Il video di presentazione del nuovo iPad Pro.

 

 

Previous post

macOS High Sierra: il nuovo sistema operativo desktop di Apple

Next post

Booking.com 15€ per il vostro primo soggiorno!

Greta Cavedon

Greta Cavedon

Hola!
Sono Greta, autrice di Squerz! Tutto quel che vedrete qui dentro beh.. È frutto di taaanta passione, voglia di fare ed un pizzico di follia!