AppleiPhone

iPhone SE; un piccolo passo da gigante in avanti e due indietro?

4 minuti

Intrepida ed attesissima la presentazione di Apple, svoltasi lo scorso 21 Marzo a Cupertino.
Numerosi i Rumors ed i fans che non vedevano l’ora di scoprire cosa celavano nell’arcano quei simpaticoni alla Silicon Valley.

Solitamente, vista la data, nei cambi di stagione dovrebbero avvenire le fatidiche “pulizie di primavera”.. E invece no!
Apple sembra alquanto attanagliata al passato e, soprattutto, bravissima nel far (ri)spuntare elementi oramai antiquati facendoli apparire, agli occhi degli spettatori, come qualcosa di nicchia e super innovativo.
Ma non voglio essere pregiudizievole, vorrei poter trovare i lati positivi di questa ultima presentazione, anche se avrei qualcosa da ridire.

Questo articolo lo vorrei dedicare ad iPhone SE; l’ultimo iPhone “economico” prodotto da Apple, il quale sta avendo grandissimo successo in Oriente ma non solo: straripano i pre-ordini anche in Italia.
iPhone SE mi ricorda molto iPhone 5C, ve lo ricordate?
Io sì, ricordo bene, iPhone 5C era la copia rivisitata di iPhone 5: identico hardware ma con la scocca, non più in alluminio, in plastica colorata (che pareva simile al policarbonato di iPhone 3GS).
Mi ricordo perché, dopo un anno dall’uscita del precedente iPhone 5, Apple l’ha completamente tolto dal mercato per fare spazio a questo prodotto economico, che poi così tanto economico non era, lasciando a bocca aperta coloro che avevano appena acquistato iPhone 5 (sottoscritta compresa).
iPhone SE segue, a parer mio, le stesse orme della gamma iPhone 5 & CO; infatti, a primo impatto estetico, non si notano differenze se non per l’aggiunta della versione color rosa.

N.B. Mi scuso anticipatamente per l’articolo leggermente di parte, vorrei essere imparziale e neutrale ma in questo caso non riesco. Non concepisco l’idea di “ricondizionare”, passatemi il termine, un terminale che ha già fatto la sua storia (per quanto il 5S sia bello, eh!). 
O meglio, non concepisco la cosa proprio da una casa come Apple, leader nel produrre prodotti di alto design da sempre.
Presumo che Steve si stia rigirando un paio di volte.

Fonte: martinhajek.com

Fonte: martinhajek.com

Un piccolo
passo da gigante.

iPhone SE non è altro che un iPhone 5S con le potenzialità di un 6S ad un prezzo contenuto. Insomma un concentrato in meno di 120gr.

Cosa si nasconde dietro quell’SE?

Parlando in termini spicci: display Retina da 4″, fotocamera da 12mp, possibilità di girare video in 4K, connessione rete ultra-veloce, iOS 9, Siri e tutte quelle cose lì un po’ da fighettini, insomma!
Forse siamo abituati con “padelloni”, fare un salto nel passato non sarà molto facile, soprattutto per chi proviene da telefoni con uno schermo dai 5.5 pollici in su.

Nasce iPhone SE, il telefono da 4″ più potente di sempre. Lo abbiamo creato partendo da un design di grande successo, e ne abbiamo reinventato le potenzialità. Il cuore di iPhone SE è l’evoluto chip A9, lo stesso di iPhone 6s. La fotocamera da 12 megapixel scatta foto fantastiche e gira video a 4K. E con Live Photos, le tue immagini prendono vita. È un iPhone che può sembrare piccolo, ma a ben vedere è un grande.

Il chip implementato su questo iPhone è un A9; il chip progettato da Apple e prodotto dal settembre 2015, sfruttato su iPhone 6S, 6S Plus, iPad Pro, a 64bit con velocità di Clock del processore di 1.85 GHz; il tutto affiancato a 2GB di RAM.
La fotocamera posteriore iSight è da 12MP, zoom 3x, con la possibilità di girare video in 4K a 30 fps (la qualità dei video è superiore di 4 volte rispetto l’HD a 1080p) e realizzare foto con la nuova modalità Live Photos; che ti permette di scattare una foto, realizzando anche una sottospecie di filmato, mostrandoti i momenti pre e post foto.
Fotocamera frontale, dedicata principalmente alle chiamate con FaceTime, da 1.2MP con la facoltà di effettuare video in HD (a 720p).

Anche in questo telefono è presente, l’ormai immancabile, touch ID; rileverà l’impronta digitale del proprietario per sbloccare automaticamente il telefono, utile per pagare con Apple Pay e in molte altre situazioni. È sempre presente individuato dall’“anellino” che circonda il tasto ‘Home’.

La connessione dati supporta il 4G (anche i precedenti modelli della gamma iPhone 5 lo supportavano) fino a 150Mbps e connessione Wireless fino a 433Mbps (alla faccia della fibra!).

Fonte: Apple.com

dimpesoiphonese

 

 

 

iPhone SE è una piuma, pesa solo 113 grammi ed ha dimensioni contenute: 123,8mm x 58,6mm x 7,6mm.
Display Retina da 4″, risoluzione 1136×640 pixel a 326 ppi.

 

tc

Come si può vedere in figura, le posizioni dei vari tasti e connettori sono rimaste invariate: troviamo il tasto ‘Home’, con il lettore di impronte digitali, nella classica parte anteriore inferiore del telefono, nella zona laterale sinistra i tastini dedicati al volume e lo switch per la suoneria/silenzioso, il tasto ‘Power’ nell’area laterale superiore. Nella superficie inferiore abbiamo (a partire da sx) il connettore Jack da 3.5mm, microfono ed eventuali casse, connettore Lightning per la ricarica/trasferimento dati e, ancora, casse/autoparlante integrato.

Fonte: Apple.com

Fonte: Apple.com

La batteria (non rimovibile) montata su questo smartphone ha una capacità di 1642mAh, sul sito ufficiale viene dichiarato che si possono effettuare fino a 14h in 3G di conversazione, o 12h di navigazione internet (sempre in 3G) piuttosto che 13h in 4G/Wi-Fi. Batteria lievemente migliore rispetto i fratellini della gamma 5, leggermente inferiore rispetto 6S.
L’autonomia in Stand-By fino a 10 giorni. Il tutto è piuttosto relativo e soggettivo, dipende anche dalla luminosità dello schermo, se la batteria è nuova, quel che viene consumato in navigazione internet (video su youtube tendono a consumare maggiormente la batteria rispetto, magari, la partita online di pac-man in bianco e nero).

Il sistema operativo che sfrutta questo dispositivo è iOS 9, uscito il settembre dello scorso anno, probabilmente con l’aggiornamento 9.3.

Come potete notare, è disponibile sullo Store nel Sito Ufficiale, in 4 colori: argento, oro, grigio siderale ed il nuovo oro rosa.
Le versioni in commercio sono due – con memoria non espandibile -; il modello da 16GB al prezzo di 509€, e 64GB al prezzo di 609€.

La scatola è comprensiva di auricolari Apple EarPods, alimentatore USB da 5W, cavo lightning da 1m a USB, dispositivo e documentazione.
La SIM utilizzabile in questo telefono deve essere di tipo nano-SIM.

Schermata 2016-03-30 alle 13.20.59

Schermata 2016-03-30 alle 13.44.45

Previous post

Visitare Parigi in più o meno 4 Giorni

Next post

MyTaxi: lusso ed economicità a portata di Taxi

Greta Cavedon

Greta Cavedon

Hola!
Sono Greta, autrice di Squerz! Tutto quel che vedrete qui dentro beh.. È frutto di taaanta passione, voglia di fare ed un pizzico di follia!