6 minuti

È una mia prerogativa essere trasparente; raccontarvi i miei aneddoti personali è di primaria importanza, per questo sito.
Proprio per questo, ci tengo a riportarvi fatti ed informarvi in merito ad una situazione che ho vissuto personalmente acquistando un telefono ricondizionato su eBay, a fine agosto, tramite il negozio virtuale Grosso Shop.
Non l’avevo mai fatto prima d’ora ma, sebbene sappia benissimo che il telefono è la cosa più sporca che una persona possa avere, può esser caduto e chissà le componenti interne come sono messe etc etc, visto il prezzo vantaggioso, ci ho provato e, penserete voi, se ho dei guai tutt’ora dovrei “grattarmeli”.
Ho voluto la bicicletta ed ora devo pedalare.
Mi piacerebbe molto fosse solo questo ma così non è, vi voglio citare quel che mi è stato scritto dopo un feedback negativo.

Fate molta attenzione su che Shop acquistate! Controllate bene tutti i feedback su eBay, prima di comprare. Specie se si tratta di prodotti hi-tech o di elettronica ricondizionati.

Di telefonia, un po’ me la cavo; conosco discretamente come funziona con i prodotti ricondizionati, forse non abbastanza per quanto riguarda i prodotti iPhone di Apple, a quanto pare.
Il giro di iPhone è immenso; iPhone rubati (che si trovano in vendita con il blocco iCloud), venduti spesso senza accessori né niente), iPhone ricondizionati, iPhone sbloccati (di modo da poter funzionare con qualsiasi operatore), iPhone falsi, in giro c’è davvero di tutto.

Data la promozione eBay del 20% di sconto dello scorso mese, mi sono decisa a prendere un iPhone per conto di mia mamma, dato che il suo stava tirando le cuoia. Per una cifra vantaggiosa ci siamo portate a casa un 6S di 16GB.
È arrivato nei tempi stabiliti all’interno della confezione originale (con accessori OVVIAMENTE non originali) incelofanata, con numero di serie corrispondente sia nella scatola che nel telefono ed IMEI verificato sul sito Apple, una pellicola in vetro temperato, una in plastica ed una cover di plastica trasparente.

Il telefono è arrivato direttamente da Hong Kong, pensavo mi arrivasse dalla Gran Bretagna.

iPhone

Come potete notare dal titolo dell’immagine qui sopra, il telefono è stato spacciato per grado A+.
Dovete sapere che per i prodotti ricondizionati (prodotti usati ma con caratteristiche equivalenti al nuovo, a seguito di una operazione di “rigenerazione” che a volte è sia estetica che “tecnica”, in ambito hardware, e dipendente dai problemi che ha il telefono usato), come per i vinili e qualsiasi altra cosa, ci sono i gradi di usura: più il grado si avvicina all’A, più dovrebbe essere tenuto bene “TEORICAMENTE”.
Il mio ragazzo, di recente, ha preso un altro prodotto ricondizionato, di grado C, e non aveva un graffio, neanche uno, tanto che è andato a chiedere se si fossero sbagliati nel mandarglielo.

Di grado A+ non ha proprio un bel niente questo telefono perché ha dei lievi segni di usura, visibilissimi ad occhio nudo, nei tasti del volume e non solo.

Comincio il processo di formattazione ed inizializzazione del sistema operativo, anche se magari non serviva perché il terminale era già pronto, e ripristino del Backup dall’altro telefono.
Utilizzando il cavo in dotazione, che non mi ha dato alcun problema inizialmente con iPhone 5, collego il dispositivo al PC, il quale non riesce a riconoscere il 6S. (Attualmente quel cavo non funziona, dopo quel processo, non sono più riuscita ad usarlo. Sono quei cavi che ti vendono anche su Aliexpress a pochi centesimi, copie sputate agli originali.)
Subito non ho pensato fosse un problema il cavo perché se andavo nelle informazioni di sistema > USB, mi trovava un’ipotetica periferica collegata (non ben definita).
Dopo un po’ di tempo mi rendo conto che, effettivamente, era il cavo il problema. Sbadata io a non pensarci subito.
Utilizzo il mio Anker di fiducia ed anche qui noto dei problemi di caricamento, oltre che problemi a mantenere il cavo attaccato all’attacco lightning del telefono stesso.

Forse ero io che stavo sognando, non lo so. Fatto sta che sono riuscita a ripristinare questo benedetto Backup, dopo tre ore, ed ho consegnato il telefono nelle mani di mia mamma.

Passa 1h e comincio a sentire “Gretaaaaa!”, neanche il tempo di fare le scale e subito mi sono immaginata ci fossero problemi con l’attacco lightning del telefono.

Altro che telefono di grado A+.


Il Caso Grosso Shop

Premessa: capisco che probabilmente non siano loro a controllare i telefoni, uno per uno, ma evita di trattare i clienti con una tale sufficienza, solo perché magari hai ventimila vendite ed ordini da seguire.

Comincio a scrivere a Grosso Shop che non risponde alle mie domande, in merito al telefono ed i suoi accessori, e me ne fa un’altra, chiedendo se mi avessero inviato un iPhone da 64GB piuttosto che da 16. Anche fosse, problema vostro, svegliatevi prima di mandare prodotti a caso!
Abbiamo ricevuto il dispositivo giusto, da 16GB noi.

Già qui mi infastidisco, non solo perché mi hanno scritto dopo molto tempo ma, sostanzialmente, per non aver risposto alla mia domanda.
Nota: i messaggi che inserisco sono in ordine, a partire dall’inizio della storia, a destra ci sono i miei messaggi ed a sinistra le risposte da parte del venditore. I messaggi più vecchi partono dal basso di ogni singola immagine.
Scusate per questo disguido ma la chat di eBay è studiata così.

GrossoShop

Dopo aver confermato di non aver ricevuto la versione da 64GB mi hanno chiesto di mandare delle foto che provavano le mie parole.

GrossoShop

Con questo messaggio ho la conferma della non originalità degli accessori ed, inoltre, mi viene richiesto di restituire il telefono da 64GB, che NON avevo. In cambio mi sarebbero arrivati degli accessori nuovi ed originali.
Mi sono state richieste le foto e di non mettere un feedback se non fosse stato di 5 stelle, visto che mi hanno fatto uno sconto di 9.90€ rispetto il prezzo originario, che scontone, oltre che inviato le pellicole.

Scusate ma io questa cosa di non mettere un feedback se è inferiore a 5 stelle NON LA TOLLERO. Mi dispiace, anche io ho l’account eBay e se qualcosa va storta, ci sta che uno mi metta un riscontro negativo, si cerca di chiarire possibilmente, ma ci sta! Non farei mai una domanda del genere. È in totale trasparenza. Se uno mi viene a dire così, vuol dire che c’è qualcosa che non va; hai paura per la tua reputazione? Se uno fosse in pace con se stesso e con le proprie vendite, una richiesta simile non la farebbe.

GrossoShopDopo questi messaggi, dopo aver mandato le foto, ho chiesto cosa potessi fare con il telefono, dato che aveva, principalmente, problemi a caricarsi. Mi hanno detto che avrei dovuto mandarlo al centro di assistenza di Napoli oppure che mi avrebbero rimborsata, dopo averlo restituito.
Ovviamente prima di ricevere il rimborso, il telefono sarebbe dovuto tornare a loro, dove l’avrebbero controllato e verificato.

Mia mamma non voleva né l’una né l’altra opzione perché, se l’avesse mandato al centro assistenza, avrebbe dovuto attendere almeno 1 mese ed a lei serviva subito il telefono, tantomeno voleva il rimborso, voleva un telefono che funzionasse. Voleva ciò che era stato promesso, insomma!
Dopo svariate peripezie e richieste, siamo arrivati ad un accordo: sostituire il telefono con uno funzionante.

Anche in questo caso, sostituire il telefono voleva dire: attendere il corriere che venisse a casa a prendere il 6S non funzionante, ovviamente non avrei speso un centesimo (se il telefono non funziona, non è colpa mia, me l’avete venduto e spacciato per un telefono “in ottime condizioni”, mica ho preso un telefono di grado C), aspettare che arrivasse a loro, pazientare affinché verificassero che avesse realmente i problemi da me elencati e forse, dopo, me ne sarebbe arrivato un altro.

Abbiamo aspettato il lunedì, giorno in cui sarebbe dovuto passare il corriere, che, chiaramente, non è mai arrivato. Scritto ai signori di Grosso Shop in merito al corriere e mi hanno detto che il giorno dopo ne avrebbero mandato un altro. Mai visto nemmeno quello.

Nel mentre ho anche messo un bel feedback, negativo, perché mi sono sentita presa in giro.

Prima che mi dicessero di mandarmi un altro corriere, gli ho gentilmente detto che non volevo più avere a che fare con loro e che preferivo tenere il telefono così com’era, nella speranza di non aver mai bisogno del loro supporto tecnico.
Acquistando un telefono o un prodotto ricondizionato, solitamente, la garanzia del venditore ufficiale (in questo caso Apple) dovrebbe essere già scaduta ed il venditore secondario ti assicura una copertura, per eventuali danni o problemi tecnici, di 1 anno.
Spero vivamente che questo telefono sia miracolato e che non abbia mai bisogno di nessuno. Piuttosto mi ingegno io, tramite iFixit.

Fino a qui “nessun problema”, forse sono stata pesante e puntigliosa io penserete voi, ma il peggio deve ancora arrivare.

Non ho più risposto ad alcun messaggio di Grosso Shop su eBay.
Mi viene mandato questo messaggio il 12 settembre 2017, alle 12:41.

Mi hanno scritto che mi avrebbero mandato 10€ a patto che cambiassi il feedback negativo. Non ho accettato né risposto in merito.
Successivamente me ne viene mandato un altro di messaggio, chiedendo, cordialmente, se avessi potuto modificare il feedback e che avremmo potuto trovare una soluzione al problema.
Anche in questo caso, nessuna risposta da parte mia.

Ad oggi, 29 settembre 2017, mi è stata inviata una mail:

In poche parole, mi viene chiesto, PER LA TERZA VOLTA, di modificare il feedback negativo che ho messo, per 30€, perché la loro reputazione è al primo posto. Per fortuna, dico io.
Vogliono pagare per avere un feedback positivo, è squallida questa cosa!!!!
È una presa in giro, oltre che un boicottamento ed una cosa ingannevole, nei miei confronti ma soprattutto nei confronti di chi vorrebbe acquistare nel loro shop, a mio avviso.

Non sono qui per convincervi che Grosso Shop lavori in mala fede o meno ma badate bene con chi avete a che fare. Vi ricordo solo che il telefono che avrei dovuto ricevere, sarebbe dovuto essere in A+.
A voi le considerazioni del caso.

Mi prendo la piena responsabilità di quel che ho scritto.
Se avete dubbi o domande, chiedete.

Non avrei mai voluto raccontarvi una tale esperienza, anzi!


Aggiornamento 29 Settembre 2017:

  • la batteria del telefono non è stata (ri)montata e fissata bene, ogni tanto si sente che si muove.

La mia risposta alla mail del Signor Pascal:

Aggiornamento 16 Ottobre 2017:

  • Ho inviato una mail ad eBay (carognosamente) in merito alla situazione da me raccontata ed ho ricevuto anche una risposta (con un font schifosissimo), che vi menzionerò qui sotto:
    GrossoShop

    La mia email con la relativa segnalazione ad eBay.

    GrossoShop

    La risposta da parte di eBay.

     

Previous post

Time Out Market di Lisbona ed il fascino del cibo Portoghese

Next post

Porto: tra vini tipici e saponette, vi racconto la mia esperienza!

Greta Cavedon

Greta Cavedon

Hola!
Sono Greta, autrice di Squerz! Tutto quel che vedrete qui dentro beh.. È frutto di taaanta passione, voglia di fare ed un pizzico di follia!